La visita oculistica è indicata in corso di disturbi della funzione visiva o di lesioni delle strutture oculari. L’occhio è inoltre in stretta relazione con la circolazione sanguigna e il sistema nervoso centrale; per questo motivo il suo esame è consigliato in corso di malattie sistemiche e neurologiche.

L’esame dell’occhio necessita di strumenti specifici:

–       Pinza palpebrale

–       Transilluminatore di Finoff

–       Biomicroscopio o Lampada a Fessura

–       Tonometro

–       Oftalmoscopio diretto  e indiretto corredato di lente (20 o 28 diottrie)